Disconnessione: quattro consigli

Oggi ho avuto un’esperienza nuova: la mia prima disconnessione seria. Anzi in effetti ne ho avute ben tre in tre voli consecutivi. Ho potuto grazie a questo inconveniente verificare che il ritorno a casa automatico funziona in modo impeccabile se il punto di decollo è stato registrato correttamente dal Bebop. In pratica quello che ho fatto quando ho perso il contatto è stato… niente! Anche se capisco che ci si possa far prendere dal panico ho voluto evitare di fare dei tentativi di riconnessione, e mi sono limitato ad aspettare: dopo una trentina di secondi il drone ha effettuato un RTH automatico. Quando il Bebop è stato sopra di me ha iniziato a scendere fermandosi a circa due metri dal suolo nei pressi del punto di decollo. Nel frattempo il collegamento si era ristabilito autonomamente. Dopo aver cambiato la batteria sono decollato nuovamente e nuovamente il Bebop si è disconnesso mentre volava nella stessa zona sopra ad un agroturismo. Anche questa volta il drone è tornato da me automaticamente e la stessa cosa è accaduta per la terza volta nel volo successivo. Ho a quel punto invertito le bande impostando il Bebop a 4 GHz e lo SkyController a 2.4 GHz ed ho potuto finalmente volare senza più disconnessioni. Incuriosito, al termine dei miei voli, mi sono recato a piedi nella zona dove per tre volte di seguito avevo perso il contatto col Bebop. Qui ho avuto conferma dei miei sospetti: nella zona dell’agriturismo c’era un forte segnale WiFi sul canale 6 (lo stesso che avevo usato per il Bebop nei primi tre voli) che nel punto di decollo non era stato rilevato.

In conclusione vorrei riassumere la mia esperienza odierna in quattro semplici consigli:

  1. Decollare sempre e solo da un’area libera, senza ostacoli nel raggio di una decina di metri almeno perché in caso di RTH il punto di ritorno automatico potrebbe non essere perfetto.
  2. Decollare solo dopo che il GPS del Bebop ha agganciato ed ha rilevato con sufficiente precisione la posizione del drone. Non limitarsi ad attendere l’icona verde, ma verificare che la distanza tra il pilota ed il Bebop indicata sul display sia ragionevolmente precisa.
  3. In caso di perdita del segnale non cercare di riconnettersi (riavviando l’app, andando a modificare i parametri del WiFi o altro), ma viceversa attendere con pazienza che il drone torni al punto di decollo. Il ritorno a casa inizia dopo circa 30 secondi dalla disconnessione.
  4. In caso di perdita di segnale cambiare canale WiFi, meglio ancora banda.
Disconnessione: quattro consigli